Unione delle Comunità Spinoziste Italiche

Devs sive Natvra
 
IndicePortaleRegistratiAccedi
Benvenuti sulle Isole Tremiti alla Grande Scuola del Sinedrio Spinozista Italico
Nuova Scola a Teramo.
Pubblicata la storia dei grandi spinozisti, personalità e dottrina!

Condividere | 
 

 Il rivoluzionario cercava

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Il rivoluzionario cercava   Mer 20 Gen 2010, 22:46

Sono Gennaro Esposito di Sora.
Unico della mia famiglia a chiamarsi così.
Ce ne sono tanti e troppi come me.
Ogni giorno schiacciati. Ogni giorno messi esposti... sotto quella colonna.
Nessuno di costoro mi è parente se non nella sorte.
Tutti con la stessa faccia grigia e tutti con la stessa espressione.
Ma sebbene profondamente uguali siamo divisi in tutto il resto.
Ah giusto per dirlo, potreste essere un Esposito senza saperlo.
Spesso non c'è bisogno del cognome per essere uno dei nostri.
E'una condizione interiore.
Quella della goccia nel bicchiere d'acqua. Così piccolo eppure così tremendamente incasinato. Utili nel tutto ed inutili totalmente nel singolo. Versato in terra, quella buona e non sabbiosa, un bicchiere d'acqua, forma un rigagnolo. Tredici vie ognuna distinta dall'altra ancora. Grande piccola, media, lunga, corta. Acqua.
Io questo cerco. Acqua.
So di essere una goccia all'interno del tutto e quel tutto senza di me è tutto uguale. Ma so che, per qualcosa che mi sfugge, in quel corso d'acqua che si forma quando tutti insieme buttiamo quel bicchiere in terra qualcosa è diverso nella forma se io non ci sono.
Questa è la mia vita, mutamento. Costante. Sono un rivoluzionario. Emblema stesso del cambiamento. Uguale a tanti altri come me. Ma profondamente convinto che benchè siamo un unico flusso, la cui grandezza è intrinseca, dal come ci disponiamo possiamo grandi cose.
Tornare in alto Andare in basso
GianLupo

avatar

Maschile Numero di messaggi : 3044
Località : Gaeta
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioTitolo: Re: Il rivoluzionario cercava   Gio 21 Gen 2010, 01:44

Shalom fratello,

percepisco e ho percepito del vero, del giusto e barlumi di conoscenza.
Le voci che mi sono giunte su di voi sono confermate dalle vostre parole.
Il cambiamento non è un stato, ma un processo. Per comprendere ciò basta osservare le particelle, gli atomi che ci circondano, ossia modi con cui si manifesta l'Immanente.

Benvenuto in una giornata d'inverno fratello.
Nell'ora del vento cammineremo insieme domandando.

Gli interrogativi, lo studio e la pratica sociale sono alcuni modi per intraprendere il cammino della conoscenza spinozista.
Insieme a tutti e a tutte spero vogliate dunque procedere verso le altre sale contribuendo ad un movimento radicalmente coincidente con l'infinito universo.
Anche quando sembra che nulla si muova, tutto inesorabilmente e contiuamente scorre.


Shalom.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Il rivoluzionario cercava   Ven 22 Gen 2010, 13:07

Benvenuto Yrkoon


Volevo invitare anche te come i nuovi arrivati amici dello spinozismo, alla mia cerimonia di ingresso nella comunità spinozista:
la trovi in forum 1 rr - comunità spinozista italica - frammenti di vita spinozista (gdr) - cerimonia :il riconoscimento di una spinozista

Sarei onorata della tua presenza....a presto

Shalom
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Il rivoluzionario cercava   

Tornare in alto Andare in basso
 
Il rivoluzionario cercava
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Unione delle Comunità Spinoziste Italiche :: 
Atrium
 :: Angolo delle Presentazioni
-
Andare verso: