Unione delle Comunità Spinoziste Italiche

Devs sive Natvra
 
IndicePortaleRegistratiAccedi
Benvenuti sulle Isole Tremiti alla Grande Scuola del Sinedrio Spinozista Italico
Nuova Scola a Teramo.
Pubblicata la storia dei grandi spinozisti, personalità e dottrina!

Condividere | 
 

 Vademecum del Buon Admor

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Arimanno

avatar

Maschile Numero di messaggi : 1930
Località : mare, atomi
Data d'iscrizione : 28.02.09

MessaggioTitolo: Vademecum del Buon Admor   Ven 04 Giu 2010, 13:13

GUIDA ALL'ADMOR SECONDO NOI.


Questo libello non vuole essere uno scritto definitivo, ma una sorta di riflessione su cosa dovrebbe fare un admor in base al documento organizzativo delle Comunità italiche spinoziste presente in biblioteca e la nostra esperienza.




QUELLO CHE SIAMO

Noi siamo Maestri, insegnanti e officianti. Rappresentiamo la comunità, ascoltiamo la comunità e la curiamo. Non ci poniamo al di sopra, ma siamo la voce della coscienza collettiva, siamo la somma dei percorsi della conoscenza della comunità: di grandi e piccini. Difendiamo e proteggiamo la nostra comunità fino alla morte perché essa è il luogo in cui si dispiega l'affetto e la gioia, dunque l'essenza della nostra libertà.



I NOSTRI ORIZZONTI


Garantiamo la conoscenza e l’accettazione del pensiero spinozista su tutto il territorio. Nelle scuole, nei frutteti, nei boschi, sui sentieri e sulle rive dei laghi. Ovunque noi saremo, cammineremo e porteremo il frutto del nostro lavoro di studio, di osservazione e di comprensione di ciò che ci circonda.



COSA DOBBIAMO FARE

1 Insegnamento della dottrina : corsi collettivi e lezioni (ogni due mesi minimo) da pubblicare in forum principale -> Comunità spinozista Italica -> Frammenti di vita spinozista

oppure in forum principale -> Taverna del proprio Ducato o municipale

Ogni qualvolta l'admor organizzi un'iniziativa deve inviare un pm a tutti i membri della comunità, amici dello spinozismo e probabili interessati.

2 Effettuare incontri individuali in cui consigliare spiritualmente ogni qualvolta viene richiesto da un membro della Comunità: assicurarsi del percorso di conoscenza del fratello e della sorella mediante domande.

3 Preparare insieme alla comunità uno Shabbat pubblico minimo ogni 6 mesi.


4 Apprendistato della pratica spirituale : meditazioni collettive, dibattiti su un argomento. Ogni admor ha la responsabilità di accudire coloro che richiedono d'intraprendere la via della conoscenza: chiedere ciclicamente come sta andando il percorso, richiedere se vi sono dubbi e domande e incentivare la partecipazione alle iniziative.




A CHI SI AVVICINA PER LA PRIMA VOLTA


Indicherete in generale cos'è lo spinozismo:


Citazione :
Benvenuto/a se v'interessa e non avete scelto ancora la vostra strada di credente nei Regni: ecco lo spinozismo.



Per visitare e chiedere informazioni:

http://spinozit.forumattivo.com/

Forum e aiuto->Forum Principale RR->Comunità Spinozista Italica


Nella città di Gaeta c'è la Scola spinozista (Taverne)

Lo spinozismo è una delle tre religioni ufficiali dei Regni.
Per cominciare uno spinozista nella meditazione, nella conoscenza e nell'azione ricerca sempre conoscenza, verità e libertà, ossia l'immanente (Dio).

La natura, la libertà, la conoscenza, l'affetto, la giustizia e l'etica sono le parole chiave dello spinozismo.

Lo/la spinozista, dunque, aiuta gli altri, rispetta la diversità culturale e naturale, vivendola e dedicandosi alla loro cura poichè sono tutti espressioni dell'Immanente. La spinozista o lo spinozista ha come punto di riferimento la comunità tutta e di fatto non esistono capi: il Sinedrio è l'assemblea di tutta la comunità dove si prendono decisioni riguardanti tutti gli spinozisti.

Come si diventa spinozisti?


Le persone decidono di divenire spinozisti e nessuno può impedirglielo. Dopo aver letto alcuni libri importanti presso la biblioteca spinozista potrà iniziare un percorso con il proprio admor di riferimento e di sua spontanea volontà può richiedere che gli vengano posti 6 interrogativi per comprendere se è divenuto spinozista: perché non sono gli altri a decidere se qualcuno è spinozista, ma solo chi vorrebbe esserlo e lo sente di essere può divenire spinozista.

Riconoscimento (battesimo)

In seguito è previsto un riconoscimento pubblico con una grande festa della comunità e si richiede all'admor locale.


Figure spinoziste:

Admor: maestro einsegnante che garantisce la conoscenza della comunità, il pensiero e l'equilibrio spirituale.

Tzadik: giudice e protettore degli spinozisti, si occupa delle attività commerciali, di giustizia e di sicurezza.

Luwt: Ambasciatori dell'area Anglofona, Francese, spagnola e germanica (comprendente la zona elvetica).

Mazel tov: le giuste stelle che si occupano del proselitismo, cura della comunità e dei bisognosi

Pape: Responsabile culturale e/o direttore di Natura (figura maschile)

Mame: Responsabile culturale e/o direttore di Natura (figura femminile)

Commercianti spinozisti: aiutano ad esportare i prodotti spinozisti

Volontari di scorta: scortano viandanti gratuitamente lungo le strade della Provincia/Regione; mettendo a disposizione la nave o a piedi.


Attività spinoziste:

Lezioni
Attività di protezione e rispetto dell'ambiente
Conferenze
Shabbat
Feste
Attività sociali: sostegno ai bisognosi
Banco del mutuo soccorso (autofinanziamento, soccorso tra spinozisti, scambi commerciali)
Attività culturali, iniziative musicali e artistiche
Scorte non armate e armate per i viandanti
Creazione di libri per ricerca della conoscenza
Studio delle stelle con l'astrolabio


Società:

La filiazione civile è matriarcale. Non ci si può mai dichiarare figlio o figlia d'un uomo spinozista, poiché sono le donne che segnano la discesa con certezza, e trasmettono nomi, eredità mobili ed immobili e titoli nobiliari.

Nessuna funzione legata allo Spinozismo è ereditaria: ciascuno fa quello che sa fare, quello che può fare, dopo il giudizio dei consigli dei giusti, admors o saggi, secondo il posto.



Matrimonio:

Solo adulti consenzienti ed affettuosi possono sposarsi.
Non un matrimonio religioso, ma un riconoscimento ufficiale della comunità: tutto e ciò che è di uno è dell'altro, sorveglianza ai bambini in caso di decesso del coniuge, ecc.�
Il matrimonio è reale, ma non dinanzi a Dio: dinanzi agli spinozisti stessi. Perciò, bastano di tre notti passate sotto lo stesso tetto per i due interessati: se fanno la domanda al pastore del loro settore, quest'ultimo, con l'accordo di tutti e due, può dichiararli marito e moglie.


Il matrimonio misto

Il matrimonio chiamato unione può avvenire con aristotelici averroisti, e credenti di qualsiasi culti e non credenti.


La separazione:

Il divorzio è accettato dalla Comunità spinozista. Se i due coniugi sono d'accordo, la loro rottura è resa ufficiale dal pastore del loro settore. Altrimenti, il consiglio dei saggi può essere chiamato a decidere sulle condizioni della separazione (donazioni dei beni mobili ed immobili).

Una parte dei mobili della casa è riunita dinanzi alla porta ed al crepuscolo, i mobili sono bruciati, simboleggiando così la rottura della coppia. Se un membro della Comunità disapprova la separazione, può mostrare la sua disapprovazione notificando un periodo di silenzio al membro della coppia che disapprova nella sua scelta. Si può ovviamente imporre il silenzio ai due ex-coniugi. In qualsiasi circostanza, il silenzio non può essere imposto oltre 7 giorni in caso di un divorzio.

Se la madre lo desidera, i bambini le sono affidati, senza possibilità di protestare per l'ex marito. I titoli nobiliari sono inelienabili, e rimangono a colui o colei che ne è stato onorato: il coniuge perde il titolo di "consorte".

Morte:

Due giorni di silenzio, quindi due giorni di scambi intensivi, parlando del morto, delle sue azioni, dei suoi parenti, dei ricordi che ha lasciato, ecc.� Quindi due giorni di festa intensiva: si è potuto piangere il




Il saluto


Shalom è il saluto spinozista


Le Scole spinoziste


Nelle città in cui vi sono spinozisti potete trovare il loro luogo di culto che si chiama "Scola", dove si tengono le attività.

Spinozismo Internazionale

Esiste un Concilio (Sinedrio) internazionale spinozista dove admor e spinozisti s'incontrano per coordinare e discutere l'attività spinozista in Europa.

Forum secondario -> Union Spinoza

Si aiuta gli altri, si rispetta la diversità culturale e naturale, vivendola e dedicandosi alla loro cura poichè sono tutti attributi dell'Immanente. La spinozista o lo spinozista ha come punto di riferimento la comunità tutta.





Direte loro di PRESENTARSI PRESSO IL GRAN SINEDRIO http://spinozit.forumattivo.com/ E di studiare i seguenti libri:



Citazione :
I TESTI CONSIGLIATI PER UN PRIMO APPROCCIO allo Spinozismo sono:

- Vita e morte di uno Spinozista nel Libro dei Giusti

- Pensum Spinozista (o Credo) nel Libro degli admor

- Presentazione dello Spinozismo della Saggia Rivqah

- Uno dei libri dei Regni e uno delle Meditazioni a scelta

- Il Documento organizzativo delle comunità spinoziste italiche



Una volta che avrà studiato, porrete all'amico/a dello spinozismo 6 interrogativi che serviranno lui/lei per comprendere il suo stato di conoscenza. Quando lo vorrà potrà effettuare la cerimonia di riconoscimento. Non è un'esame, ma un supporto per il cammino.


LE DOMANDE PER COMPRENDERE DI ESSERE SPINOZISTI


Queste sono le domande che potrebbero aiutarvi ad orientare e a valutare il vostro grado di consapevolezza.


Citazione :
1) Potete spiegare il valore dell'etica all'interno del pensiero spinozista?


2) Conoscenza, verità e libertà sono tre elementi fondanti del percorso verso l'Immanente; potreste definire per ognuno gli aspetti caratterizzanti assunti nel pensiero spinozista?


3) Quale importante ruolo riveste la natura nello Spinozismo?

4) Se voi foste una admor su quale argomento preparereste una lezione?


5) Se doveste spiegare a qualcuno perché dovrebbe divenire spinozista, cosa gli direste?


6) Che nome scegliereste per la vostra cerimonia di riconoscimento?


Chiederete lui/lei se desidera esser riconosciuto/a e quando sarà spinozista continuerete a seguire il vostro allievo/a.




- Indicherete libri e chiederete lui di studiare ancora, frequentare le lezioni continuando a porre interrogativi, dovrà frequentare Shabbat e proporne i temi, aiutare nelle attività di organizzazione della comunità, delle feste, delle attività culturali e delle cerimonie. Lasciate libero arbitrio e soprattuto cercate di cogliere gli interessi e gli stimoli.


- Stimoliamo la nostra comunità e facciamoli sentire parte integrante di un processo.



I culti


L'admor, di fatto, è anche Maestro dei culti : organizzazione e animazione delle cerimonie spinoziste: iniziazione spinozista (la traccia la trovate in forum 1), shabbat (esempio in forum 1), feste (ancora da definire), matrimoni (bozza in sinedrio spinozista).

Siamo consiglieri spirituale, quindi dobbiamo ascoltare.

-Possiamo creare Scuole Municipali spinoziste. Possiamo ricercare un Tzadik per la Scuola Municipale, il quale fornirà il servizio di base nella Scuola Municipale in caso di assenza dell'admor. Ogni Admor può essere inviato per una missione speciale dall'assemblea del Sinedrio.
Sarebbe bene mantenere i contatti con gli admor internazionali e tutti quelli italici: scambiarsi idee e opinioni sullo spinozismo: una volta all'anno sarebbe bene organizzare un consiglio speciale per cercare di definire la tematica dell'anno per esempio!




COME DIVENIRE ADMOR

Per divenire admor credo basti essere coscienti, convinti e sicuri di impegnarsi. Ci vuole passione, significa mettersi in discussione, avere interrogativi e apprendere dagli allievi e da chi è diverso da noi. Bisogna far parte della comunità da un mese. Contribuire attraverso scritti, testi e attività almeno 5 volte. Bisogna avere la fiducia del Sinedrio e avere intuito il cammino da percorre per la Libertà. Il seguente vademecum deve essere esercitato e conosciuto perfettamente.




IL SINEDRIO CI RICONOSCE

Si è nomiati dall'assemblea del Sinedrio per procura o su proposta dell’interessato diverrete admor.


Aldilà di ogni formalità, l'admor ama la sua comunità, la natura e deve sperimentare l'affetto. Propagare la libertà del pensiero e dell'essere umano: in poche parole essere nel giusto.

Sorridete fratelli e sorelle viviamo l'Immanente.[/quote]
Tornare in alto Andare in basso
 
Vademecum del Buon Admor
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Buon compleannno Jady
» Buon pomeriggio amiche di pma
» Auguri di Buon Natale a tutte voi
» tanti auguri di buon anno a tutte
» Buon compleanno Ruth

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Unione delle Comunità Spinoziste Italiche :: 
Biblioteca Sacra Spinozista
 :: Introduzione allo Spinozismo e altri Volumi
-
Andare verso: