Unione delle Comunità Spinoziste Italiche

Devs sive Natvra
 
IndicePortaleRegistratiAccedi
Benvenuti sulle Isole Tremiti alla Grande Scuola del Sinedrio Spinozista Italico
Nuova Scola a Teramo.
Pubblicata la storia dei grandi spinozisti, personalità e dottrina!

Condividere | 
 

 Giunse Teologo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Teologo



Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Mar 15 Dic 2015, 22:53

Proprio una bella serata...- disse l'anziano avvicinandosi -... mi ero dimenticato del tepore di queste terre.
Ormai sono anni che ci siamo trasferiti nella parte più alta della penisola e...-
fece un sospiro -... purtroppo queste temperature le sogniamo solo in questo periodo dell'anno.

Sorrise al suo interlocutore.
Avrei alcune cose da dirvi... e mi permettete, andando con ordine, vi chiederei subito due cose.
Ho letto i cinque Libri: dei Regni, dei Saggi, delle Meditazioni, degli Admor, dei Giusti.
Ho guardato poi per il resto della biblioteca, ma i Libri fondanti sono quelli, o sbaglio? Il resto sono solo, passatemi questo solo, pensieri e precisazioni venute poi nel tempo dai contemporanei, o sbaglio?
Secondariamente, ho visto che conservate i testi Averroisti, sono essi completi? In quei testi vi è tutta la loro dottrina, come possiamo dire che nei Libri delle Virtù vi è tutta quella Arisotelica e nei Libri prima citati vi è tutta quella Spinozista?
Tornare in alto Andare in basso
Bastiano



Numero di messaggi : 482
Data d'iscrizione : 07.11.12

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Mar 15 Dic 2015, 23:16

Lascio lo spazio per sedersi e lo ascoltò.

Spero le letture non siano state troppo lunghe e noiose.
In realtà il [Libro dei saggi] contiene ampie parti ampliate dai Saggi moderni e recenti.
Così come altre parti sono state elaborate in concili più o meno recenti della comunità internazionale.
Vedete, lo spinozismo non considera le origini un sistema chiuso ed inviolabile, bensì un momento che è esistito e quindi va preso in considerazione, ma ogni gesto, atto pensiero è condizionato dalla contingenza degli eventi che lo hanno portato ad essere. Il senso appunto di Etica Spinozista.
Riteniamo che il tempo serva relativamente all'ordine delle cose, ma è relativo.

Prese tempo e si fermò a pensare, aggiunse
Aggiungerei tra i libri fondanti anche le 5 branche dello spinozismo, perché non ha il solo scopo organizzativo, ma anche profondo di come affrontare lo studio di ogni testo.

Prese respiro e lasciò fluire le parole, poi riprese sulla seconda domanda.

Si conserviamo anche i testi Averroisti, e sono testi completi giunti a noi, anche se sono a conoscenza di congreghe molto ad est che portano avanti la dottrina. quindi questi sono i testi completi tradotti in lingua corrente anni indietro.
Purtroppo anche io ho studiato quei testi in modo autonomo, e non so darvi grandi indicazioni.
Tornare in alto Andare in basso
Teologo

avatar

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Mar 15 Dic 2015, 23:30

Ho appreso la filosofia Spinozista ed il suo concetto di tempo, come la filosofia della ricerca della verità.
I testi non sono stati affatto noiosi, ne lunghi... anche perchè ormai sono abbstanza abituato a simili letture dopo gli studi nei seminari Aristotelici e seguenti ricerche.
Ma, perdonatemi, giusto per comprensione, anche se non saranno i termini più corretti... essi sono i libri che determinano una sorta di partenza del pensiero, possiamo dire le basi da cui appunto poi si sviluppa il pensiero e la filosofia.

Nel frattempo si sedette accanto all'uomo
Però, non me ne vogliate, quanto starò per dirvi non dovete prenderlo in tono di sfida o offensivo...
Ho trovato alcune inesattezze in quei testi. Non tanto del pensiero, dato che su di esso voi potreste dirmi lo stesso riguardo alcuni concetti Aristotelici, ma appunto proprio su questi ultimi.
Alcune volte viene presentato il dogma Aristotelico in maniera errata e/o troppo semplificata, portando un lettore non troppo esperto a errata visione del mondo della Chiesa di Roma.

infine...
vedrò di leggere anche i testi di Averoe. E' un bene che ne abbiate delle copie, non è cosa facile trovarli tradotti nella nostra lingua, anche se... se non ricordo male, vi dovrebbe essere una piccolissima comunità, anzi praticamente solo un paio di esponenti proprio nel Regno delle Sicilie.
Se non sbaglio il suo nome dovrebbe essere Guderian, o qualcosa di simile.
Tornare in alto Andare in basso
Bastiano

avatar

Maschile Numero di messaggi : 482
Località : Teramo
Data d'iscrizione : 07.11.12

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Mar 15 Dic 2015, 23:50

Amir accolse le parole dell'uomo, e le fece proprie.
Forse Avete ragione, e celato dietro la Vostra maschera mi fido di Voi.
Se Vorrete potete indicare quelle che voi ritenete inesattezze.


Sorrise, sperando che venisse accolto il senso di collaborazione.

Per quanto gli Averroisti no, non sbagliate, esiste un piccolissima comunità, ma poco attiva.
Ho avuto modo di visitarla un tempo, se volete vi indico la via.

Casa Averroista.
Se siete interessato ad approfondire l'Averroismo meglio che passate li.

_________________
אָמִיר
Tornare in alto Andare in basso
Teologo

avatar

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Mer 16 Dic 2015, 00:07

Vedete buon uomo, io sono qui per apprendere, poichè benchè Aristotelico non posso confrontarmi con una realtà che non conosco, non avrebbe senso.
Anche in una prospettica, perdonatemi, di scontro tra le due religioni, non posso darvi dell'eretico secondo la mia religione, se non conosco ove la vostra si discosta dalla mia.
Ma come ormai avrete intuito, non sono qui per fare processi o disturbarvi in maniere non consone.
Come voi, anche noi, operiamo prima di tutto col dialogo, ma dove non vi è conoscenza, non vi puo essere tale.
Il motivo della mia maschera, come capirete, è per difendere la mia persona da possibili noie; dovrei poi stare a spiegare il motivo della mia visita, non sicuro che comprenderebbero. meglio tagliare la testa al torto, sopratutto vedendo la vostra disponibilità.


Sorrise all'uomo.
Prima di passare a qualche spiegazione, sicuro che però non ricorderò tutto vista l'età...
Avevo gia fatto visita alla casa Averroista, ma come dite voi è poco frequentata, riproverò in questi tempi, magari avrò più fortuna.

Venendo invece a noi, ho trovato un poco errate alcune affermazioni...
Ad esempio potrei prendere questo passo...

Citazione :
Questo è molto importante perché ci differenzia decisamente dai credenti aristotelici. Questi, infatti, non hanno la facoltà di riflettere o mettere in discussione ciò che si fa, perché comunque ciò che è buono è sempre buono e ciò che è male sempre sarà tale.
Quindi basta seguire e obbedire a delle regole e a dei principi, e tutti andranno nel paradiso solare!
Probabilmente è vero che, in senso più lato, la filosofia Spinozista lascia maggiore libertà d'azione, se così vogliamo chiamarla per intenderci...
Ma quanto detto in riferimento alla morale Aristotelica non è del tutto corretto.
Per farvi un semplice esempio, che se è valido esso è valido poi tutto essendo uno dei casi maggiori, il concetto della guerra e dell'omicidio.
Ovviamente esso è ritenuto errato, come anche per lo Spinozismo se non erro, ma se un atto di morte puo salvare più vite o difendere dei buoni ideali esso è tollerato. Ovviamente andrà usata la violenza solo come ultima risorsa dopo aver tentato tutte le altre strade possibili.
Quindi, come vedete, non si differenzia poi così tanto dallo Spinozismo, ne è strettamente vincolante come esposto in quel concetto estremamente semplificato.
Buono e male assoluto non esistono, ovviamente ci sono azioni che sono ritenute migliori di altre e solitamente non possono essere giudicate malvagie, ma ogni azione va presa nel suo contesto.
Tornare in alto Andare in basso
Bastiano

avatar

Maschile Numero di messaggi : 482
Località : Teramo
Data d'iscrizione : 07.11.12

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Gio 17 Dic 2015, 17:11

]Sorrise[/i]
Avete fatto bene a venir qui, e Vi accolgo anche se mascherato.
Ascoltò l'esempio fatto dall'uomo e quindi spiegò il suo punto di Vista.
Se ricordate nel libro dei regni vi è un caso simile a quello che mi avete proposto, un regno decise di proteggersi da attacchi esterni, un capitano decise di non seguire le decisioni del Sinedrio.
La decisione del sinedrio fu Eticamente giusta forse, ma il fratello disobbediente si allontana dalla battaglia.
Ora cosa voglio mostrarci, che neppure il massimo consiglio Spinozista ha potuto obbligare l'uomo a far qualcosa che riteneva eticamente errato, né quest'uomo ha smesso di essere spinozista.
Neppure io posso dire chi è e chi non è spinozista, è una scelta personale la strada da percorrere, ed è la comunità tutta a decidere chi è un fratello libero.

Vi dico questo, perché invece l'aristotelismo ha dimostrato, attraverso le scomuniche ad esempio, che la scelta è sempre per un bene superiore, aldilà del cielo.

_________________
אָמִיר
Tornare in alto Andare in basso
Teologo

avatar

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Gio 17 Dic 2015, 18:29

Certamente...
l'organizzazione terrena Aristotelica è più complessa, più ramifica e più rigida, partendo dai parroci fino alla Curia dei Cardinali, senza contare le varie ramificazioni: ordini religiosi, congregazioni, ecc. Su questo non vi è dubbio.
Ma non era questo il punto della mia osservazione.
Questo riguarda una "struttura" creatasi nel tempo ad opera dell'uomo, che nei sacri testi non viene mai menzionata, si parla al massimo di Episcopi... i 12 successori del seconda profeta; ma come detto è altra faccenda.


Come dicevo... non nego che la morale Spinozista sia più individuale e lasci più libertà di pensiero e d'azione, senza "imposizioni" dall'alto.
Ma non bisogna pensare che l'etica Aristotelica sia ferrea ed unica come la si intende in quelle righe; non vi è azione che sia sempre giusta, come non ve ne è che sia sempre errata; come è ovvio che sia. Di conseguenza non vi sono regole o principi da seguire che garantiscono l'ingresso in Paradiso, se non quella di vivere rettamente secondo Virtù; ma come ben saprete tale frase vuol dire ben poco in se... sta al singolo reagire ad ogni accadimento come più ritiene corretto... i posteri e l'Altissimo daranno poi il proprio giudizio.
Non tutti quelli che hanno ucciso sono sulla Luna, come non tutti quelli che hanno fatto carità sono nel Sole; dipende sempre dal contesto e dal motivo che ci ha portato a compiere le determinate azioni.
Tornare in alto Andare in basso
Bastiano

avatar

Maschile Numero di messaggi : 482
Località : Teramo
Data d'iscrizione : 07.11.12

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Ven 18 Dic 2015, 15:23

Amir annuì col capo.
Fatico a dissentire dal Vostro punto di vista, ma devo insistere, non per cieca obbedienza al culto Spinozista, ma per una mia personale riflessione.
Ho avuto modo e piacere più volte di leggere e studiare le Scritture Aristoteliche, cercando di far mio il significato profondo, e convengo con Voi nel dire che vi è una individualità, ma devo aggiungere che proprio come avete detto Voi la mano umana ha forzato questo aspetto.
Voglio dire, che la scelta individuale è sempre e comunque influenzata e sottoposta al pensiero di gradi maggiori della gerarchia Ecclesiastica, che di fatto a livello pratico impediscono il libero pensiero.
Credo anche io come Voi, alla fine del ciclo è l'amore che si prova verso Dio che conduce verso quello che chiamate inferno o paradiso, non le carte bollate di una gerarchia, ma questa gerarchia tende a voler dire quando e in quali occasioni è virtù una cosa o l'altra.
E purtroppo debbo dire, perdonatemi, che questa cosa la trovo sbagliata.

_________________
אָמִיר
Tornare in alto Andare in basso
Teologo

avatar

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Ven 18 Dic 2015, 16:48

Vedete... come gia vi dissi, non dovete confondere il messaggio divino con quanto poi è stato messo in pratica.
Quello che voglio dire è che nei Libri delle Virtù non vi è nessuna rigidità di pensiero come cercate di far intendere.
Che poi nel corso degli anni la Chiesa di Roma abbia messo su un tale sistema è tutto un altro discorso, che volendo possiamo affrontare, ma che nulla ha a vedere con il messaggio divino.

Perdonatemi l'esempio... ma è come se un gruppo di Spinozisti si riunisse solo di notte e nelle caverne, per motivi loro, a sbriciolare sassi con martelli per approfondire il concetto dell' atomo.
Io poi però non posso dire che lo Spinozismo è una religione per muratori che odiano il sole e si ritrovano di notte a per fare sabbia e calce dalle pietre. Di questo nelle mie letture non ne ho trovato.

Un conto è il messaggio divino che si trova nei Libri, altro è quanto mettono in pratica alcuni... ed è del primo che si sta parlano... ed è sbagliato presentare un'aspetto della Religione basandosi solo sul secondo o comunque in buona parte.
Quindi ripeto, l'etica Aristotelica non è così vincolante come la si vuol intendere, altro discorso è quanto mettono in pratica alcuni ministri di Dio, essendo umani anche loro sono fallaci.
Tornare in alto Andare in basso
Bastiano

avatar

Maschile Numero di messaggi : 482
Località : Teramo
Data d'iscrizione : 07.11.12

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Sab 19 Dic 2015, 12:48

Annuì ancora una volta
Vi do ragione, come vi ho già detto.
Spero in un futuro non lontano veder la curia assumere la forma della sua sostanza.


Sorrise, e proseguì

Ditemi ci sono altri punti che vorreste approfondire?

_________________
אָמִיר
Tornare in alto Andare in basso
Teologo

avatar

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Dom 20 Dic 2015, 01:15

Lo speriamo tutti, ma è cosa ardua.
Da quando ho messo piede a questo mondo... ormai molti anni fa, credo 7, non saprei, non ricordo più... al Chiesa è pressochè immutata nei suoi rappresentati alto locati, vi è stato un leggero cambio, ma così lento che fu impercettibile.
Poi, mi spiace dirlo, ma credo che il discorso poco si discosti dai regnati temporali, come siedono su un certo tipo di poltrona... perdono il senno, sembra una maledizione.


Fece una piccola pausa, cercando nella sua memoria...
Purtroppo ora non mi sovvengono i passi precisi, ma qualche piccola irregolarità, come la precedente, ricordo di averla letta qua e là.
Come detto nulla di eccezionale, ma sono sfumature a mio dire importanti per apprendere questa realtà e vederne la differenza con altri mondi.
Ad esempio è vero che l'Aristotelismo è stato rivelato, ma anche in esso vi è una continua ricerca di nuove conoscenze, perchè cosa assai importante si basa sugli insegnamenti di Aristotele e sulla ragione e non sulla sola e semplice fede, cieca aggiungerei.
Un buon pastore non chiede di credere perchè così deve essere, ma di conoscere e solo dopo credere se lo si condivide.


(è un leggero dettaglio, ma molto importante a mio dire, come il fatto che il secondo profeta non sia figlio di Dio, che differenzia la Chiesa RR da quella RL... purtroppo avendo peso nonché forti legami con l'IG, è pieno di arrivisti e pochi, se non nessuno, si dedica alla ricerca del sapere e della ragione, ma pensano solo ad accumulare cariche, ma fosse ruolato a pieno anche nell'Aristotelismo ci sarebbe lo studio e la ricerca della conoscenza, ovviamente più "indirizzata" essendoci una base di rivelazione, ma comunque non è assente)
Tornare in alto Andare in basso
Bastiano

avatar

Maschile Numero di messaggi : 482
Località : Teramo
Data d'iscrizione : 07.11.12

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Dom 20 Dic 2015, 02:06

(Proprio l'altro ieri mi sono ritrovato nella condizione assurda di spiegare in taverna che che il natale si festeggia anche Christos, la persona in questione riteneva che si festeggiasse solo Aristotele proprio per distanziarsi dalla RL, è stata una fatica non da poco spiegare che a natale si festeggiano 3 compleanni... Quando la religione è moda Very Happy )

Cosa posso dirVi io?
Rimango sempre affascinato dalla Vostra visione sincera e credo, più veritiera, ma debbo dire che forse ho avuto modo di conoscere i più "crudi" vescovi e cardinali dei regni, come Bizzipap Quarion e Philipdikingsbridge e tanti altri, difficile fu cavare conoscenza e buon senso da questi rappresentanti.

A loro discolpa posso dire che anche lo Spinozismo Italico ha conosciuto momenti difficili, ma ad oggi abbiamo ripreso la nostra Natura.

_________________
אָמִיר
Tornare in alto Andare in basso
Teologo

avatar

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Dom 20 Dic 2015, 03:20

Non voglio esprimere pareri e giudizi diretti, non per qualche timore, ma perchè non conosco così bene le alte cariche da poterne avere una visione completa... e quindi sarebbe del tutto inutile.
Come ad esempio con due delle persone da voi citato ho avuto modo di collaborare, ma si parla di tanto tempo fa, in campi non propriamente religiosi... ed hai tempi erano semplici parroci o poco più.
Siamo tutti umani ad ogni modo e errori li commettiamo continuamente.


(l'altro giorno non mi venivano le parole... ma ora mi son ricordato di un dettaglio...
Quando mi riferivo ai testi fondanti dello spinozismo era inteso a quelli creati dagli Admin... se non sbaglio, per le tre le religioni principali i "testi sacri" sono stati dati da loro come base di partenza)
Tornare in alto Andare in basso
Bastiano

avatar

Maschile Numero di messaggi : 482
Località : Teramo
Data d'iscrizione : 07.11.12

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Lun 21 Dic 2015, 15:25

(Scusami se ho fatto attendere molto, ma ho cercato di capire quali fossero i testi originali dello spinozismo, cioè quelli dati dagli admin, purtroppo non saprei dirti con sicurezza quali sono, in ogni caso posso assicurarti che i testi prodotti da nagid (gianlupo) oppure da arimanno, dove non è segnato che sono traduzione, sono libri creati successivamente.
I libri che riguardano l'averroismo sono fedeli traduzioni dei testi dati dagli admin.)

Non vi chiedo giudizio, ho voluto mostrarVi il mio punto di vista, su certi aspetti, che so forse limitante, ma dettato non da discrimine personale ma frutto di una esperienza diretta.
Ormai è molto tempo che siete qui, ormai potremmo dire che fate parte della scuola delle Tremiti!

Sorrise, e tornò ad osservare delle rose spente in questa stagione.

_________________
אָמִיר
Tornare in alto Andare in basso
Bastiano

avatar

Maschile Numero di messaggi : 482
Località : Teramo
Data d'iscrizione : 07.11.12

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Ven 25 Dic 2015, 12:12

(gdr off- buone feste player di teologo Smile )

_________________
אָמִיר
Tornare in alto Andare in basso
Teologo

avatar

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Ven 25 Dic 2015, 13:12

OFF
Grazie mille...
buone Natale e buone feste anche a te player di Bastiano ^^
Tornare in alto Andare in basso
Teologo

avatar

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Sab 01 Ott 2016, 23:19

Era quasi passato un anno dalla sua ultima visita sull'isola... Ora, nuovi impegni, lo avevano riportato lì.

Sicuro che non avrebbero tardato ad accoglierlo, resto nel giardino ad ammirare la vista che si spalancava davanti ai suoi occhi
Tornare in alto Andare in basso
Bastiano

avatar

Maschile Numero di messaggi : 482
Località : Teramo
Data d'iscrizione : 07.11.12

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Lun 03 Ott 2016, 10:24

Il cielo era diventato da "mattutino" a mattina, un lieve vento fresco di stagione spingeva da est, portava l'odore della salsedine e del mare, si insinuava tra gli steli di fiori bianchi nati spontanei, cocciuti, sulla nuda roccia in piccoli anfratti.
Amir, vide una sagoma d'uomo, che per quanto sconosciuta pareva familiare, gli andò incontro, lo riconobbe.


Shalom fratello, ben tornato alla nostra Casa.

Sorrise, e con un affetto, posò la mano sulla spalla.

Era tempo che non Vi vedevo più!

_________________
אָמִיר
Tornare in alto Andare in basso
Teologo

avatar

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Lun 03 Ott 2016, 11:49

Shalom... rispose l'anziano girandosi.
Vi ringrazio, era da tempo che non venivo fin qua in effetti...
Si guardò intorno, notando che il tempo passava per tutti, ma non per quel luogo che restava ameno, senza una collocazione temporale... le stagioni si alternavano anche su quell'isola, ma gli anni non si susseguivano.... facendosi che tutto rimasse immutato.

E' sempre bello ritornare qui e vi devo fare i complimenti per la cura con la quale tenete questo posto, tutto al suo posto, immutabile.
Tornare in alto Andare in basso
Bastiano

avatar

Maschile Numero di messaggi : 482
Località : Teramo
Data d'iscrizione : 07.11.12

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Lun 03 Ott 2016, 13:30

Sorrise, e prese con calore il complimento.

Grazie davvero, non è solo merito mio, da un'anno fa ad oggi, ho alcuni fratelli in più che aiutano, e queste piante... si guardò intorno "... Hanno la tenacia di crescere dove null'altro avrebbe voglia di crescere... Ci assomigliano.

Si mosse verso l'atrio del Sinedrio, intenzionato ad accoglierlo, dove i muri li avrebbero protetti dal vento lieve e le finestre avrebbero permesso di vedere confini dell'orizzonte.

Ma ditemi, cosa posso fare per Voi? Oltre offrirVi la mia compagnia e qualcosa da bere e mangiare...

_________________
אָמִיר
Tornare in alto Andare in basso
Teologo

avatar

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Lun 03 Ott 2016, 14:59

La compagnia e ed un poco di ristoro sono sempre ben accetti...
Sono venuto qua, come potrete facilmente immaginare, poichè ho alcune domande riguardanti lo Spinozismo... e non ho trovato modo migliore che venir qui per trovar risposte.
E poi è anche una buona scusa per venire a trovare un amico...
ma questo che resti un segreto... -
concluse sorridendo
Tornare in alto Andare in basso
Bastiano

avatar

Maschile Numero di messaggi : 482
Località : Teramo
Data d'iscrizione : 07.11.12

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Mar 04 Ott 2016, 13:15

Sorrise a risposta, superarono la porta di ingresso, e lo fece accomodare lungo un grande tavolo di legno chiaro, porto una brocca contenente idromele limpido, e due bicchieri.

Bene!
Ringraziamo l'universo per le domande!

Se posso sarò felice di darVi risposte, se ve ne sono...

_________________
אָמִיר
Tornare in alto Andare in basso
Teologo

avatar

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Mar 04 Ott 2016, 16:50

Accettò volentieri l'idromele e, dopo essersi rinfrescato la gola, prese la parola...
Mi sono chiesto ultimamente quali sono le reali differenze tra Spinozismo ed Aristotelismo, come gia feci in passato.
I miei dubbi attuali sono su come presenta lo Spinozismo la creazione del mondo dato che non ricordo vi sia traccia nei testi.
Si accetta in parte il pensiero Aristotelico ove Dio ha creato il tutto o vi è un altra visione della cosa?
Allo stesso tempo mi chiedo come si relazione verso i due Profeti: credo che probabilmente rinneghiate la figura di Christos di come tale, ma in relazione ad Aristotele?
Tornare in alto Andare in basso
Zeta
Tzadik
avatar

Maschile Numero di messaggi : 257
Data d'iscrizione : 01.12.15

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Lun 24 Ott 2016, 16:12

Shafi, passeggiando per il sinedrio, passò a trovare uno degli ospiti più "fedeli", un uomo tanto misterioso quanto curioso e che si poteva dire di casa. Sapeva che quel giorno lo avrebbe trovato nella biblioteca del sinedrio e fu proprio così... Gli porse un vassoio con dei frutti e lo salutò amichevolmente

Shalom buon uomo, è bello vedervi ancora qui. Ditemi, c'è qualcosa che posso fare per voi ?
Tornare in alto Andare in basso
Bastiano

avatar

Maschile Numero di messaggi : 482
Località : Teramo
Data d'iscrizione : 07.11.12

MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   Ven 18 Nov 2016, 15:43

Dio è immanente ed in ogni aspetto della natura, e questa concezione è rimasta nel pensiero spinozista.
Mentre per l'aristotelismo solo successivamente alla creazione, nel libro delle virtù, la visione è divenuta trascendentale, quando l'uomo si rivolge a Dio.

Bisogna partire dal presupposto che lo spinozismo non rinnega diversi dei, come possibile che la Natura si esprima e attraverso modi incomprensibili all'uomo. Tutto ciò che possiamo vedere, fare pensare (il pensiero è una potenza) è contenuta nel tutto dell'esistenza, tutti è comunque Dio, o qual nome gli si voglia dare.
Quindi, verso i due profeti, ci poniamo in modo critico (dalla sua etimologia), valutandone le parole e le azioni, per comprendere ciò che ci circonda attraverso ciò che fino ad oggi abbiamo compreso.


_________________
אָמִיר
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Giunse Teologo   

Tornare in alto Andare in basso
 
Giunse Teologo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» teologo alberto maggi
» Flew ci ripensa

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Unione delle Comunità Spinoziste Italiche :: 
Atrium
 :: Angolo delle Presentazioni
-
Andare verso: